Home / Cos’è Fo.Cu.S.

Cos’è Fo.Cu.S.

Fo.Cu.S (Fondazione di Partecipazione) nasce a Santarcangelo nel 2007 dalla volontà del Comune di Santarcangelo di Romagna e della provincia di Rimini che ne sono fondatori.

Lo statuto della Fondazione recita “La Fondazione intende porsi quale istituzione culturale permanente ed aperta al pubblico, snodo di alta divulgazione ove cultura, espressioni/manifestazioni culturali, arte, costume, scienza e tecnica, multimedialità e comunicazione in genere vengono approfondite, illustrate individuate, comparate, tutelate, promosse e valorizzate nell’ambito della Provincia di Riminí.”

Dall’anno della sua istituzione la Fondazione ha assunto la gestione diretta del Teatro Supercinema diventandone proprietaria.

Nel maggio del 2012, l’amministrazione comunale di Santarcangelo ha affidato a Fo.Cu.S., tramite un progetto di gestione e la stipula di un contratto di servizio, la gestione degli Istituti culturali pubblici (Biblioteca, Musei). Lo stesso anno l’Unione dei comuni Valle del Marecchia affida alla fondazione la gestione del CET (Comunità Educativa Territoriale).

Attraverso convenzioni, accordi e collaborazioni Fo.Cus.S. attivato tavoli di lavoro per il coordinamento integrato di programmi e progetti fra i seguenti istituti e centri:

– Biblioteca comunale “A.Baldini”
– Istituto dei Musei comunali (MET. Museo degli Usi e Costumi della Gente di Romagna – MUSAS. Museo Storico-Archeologico di Santarcangelo di Romagna)
– CET (Comunità Educante Territoriale)
– Supercinema (Polo di cultura cinematografica)
– Santarcangelo dei Teatri (Festival internazionale del teatro in piazza)
– CEAS (Centro per l’educazione alla sostenibilità ambientale)
– ReMus (Rete dei musei istituzionali della bassa Valmarecchia)

Oltre alla Presidenza, agli organi di gestione e alla Direzione, la Fondazione ha nel Comitato di direzione un importante ambito di coordinamento, ne fanno parte.
– Presidente delle Fondazione
– Dirigente alla Cultura del Comune di Santarcangelo
– Direttore della Fondazione
– Direttori degli Istituti